©2023 by Charlotte McCoy. Proudly created with wix.com

Cerca
  • Pasquale De Maio

Senza amare non potrei fotografare.

Nel corso degli anni, ho sviluppato l’idea che chi non sa amare non sa fotografare.

Sto imparando a dare un senso tutto mio all’amore. Ho visto coppie, fidanzati, amanti sposarsi e anche no, per un credo, un progetto comune, per una lacrima forte sul viso, segno di emozione e gratitudine per chi li tiene per mano nei giorni importanti.

Ho visto cuori colmi di bene, pilastro fondamentale ricercato da tutti, un po’ per sentirsi accettati, un po’ per sentirsi forti alla durezza del mondo, un po’ per sentirsi orgogliosi di esistere.

Ho visto anime donarsi con tale veemenza che il vento funesto invernale sulle coste bagnate è leggera brezza estiva a confronto.

Osservando le persone in giro per il mondo e voi coppie, ho capito che per essere un buon fotografo e una persona migliore devo amare a prescindere la bellezza dell’amore, qualunque sia la forma.

Siamo troppo spesso facili di giudizio e dimentichiamo che amare é un bisogno primordiale dell’essere umano.

Amare fa stare bene.

È vero magari c’è chi ne è rimasto ferito e ora ne è più cinico, più selettivo, sospettoso, chi ne è più schivo e lo rinnega ma di riflesso c’è chi è capace di percepirne la profondità, le tentazioni, le ambizioni o semplicemente le complicatissime milioni di sfumature che il senso “amore “ racchiude.

Tutti secondo me, delusi e non, abbiamo un fattore che ci accumuna : non possiamo fare a meno di amare.

Tutti abbiamo amato almeno una volta nella nostra vita e tutti abbiamo gioito per il bello che questo fantastico sentimento ci ha donato e ci dona tutt’ora.

“ Amore “ che parola eh? così semplice ma così infinitamente complicata. Fortifica dentro di noi molteplici mondi, fatti di desideri e visioni, tormenti e frustrazioni impossibili da spiegare il piu delle volte.

La parola “amore”, ci avete fatto caso che l’associamo più spesso di quanto pensiamo ? la usiamo in svariate occasioni.

Viene fuori quando litighiamo dannandoci maledettamente di provare tale sentimento per qualcuno, quando siamo in intimità, la bisbigliamo in silenzio, la pronunciamo nei momenti di solitudine quando ne abbiamo più bisogno, ma sopratutto tendiamo a tirarla fuori per sottolineare l’importanza emotiva che il partner ci regala. ( Amore lo sai sto bene insieme a te ) .

Insomma ognuno gode e vive l’amore come preferisce e ne sente l’esistenza a proprio gusto.

Nella nostra mente inoltre tutti abbiamo il nostro termine di paragone ( sono più che sicuro che state pensando al vostro in questo momento).

Tutti abbiamo quell’uomo o quella donna che in vita ci ha fatto battere il cuore una spanna sopra tutti gli altri.

Quella persona che conservate nei cassetti chiusi del vostro cuore sebbene fate fatica a ricordarne l’odore e le carezze leggere che vi regalava in viso.

Quella persona dalle parole emozionanti,

dette al momento giusto nel modo giusto, quella persona per cui vi si annoda ancora lo stomaco anche a distanza di anni se la pensate, quell’anima vagante nel mondo le cui attenzioni erano cariche di forza espressiva quando erano per voi.

Alcuni ahimè potrebbero averla legata, per un motivo più o poco importante, alla donna o all’uomo perso/a. A quella figura che magari hanno dovuto mettere da parte perché troppo timidi a viverne le intensità scoperte o magari, ( e lo spero per voi) siete fra i fortunati e associate il termine a chi vi è accanto ora, in questo preciso momento mentre leggete.

Notate quanta influenza ha l’amore nelle nostre vite ? Tutti nel bene e nel male viviamo d’amore.

Pensando al mio modo di vivere il lavoro, dunque, mi sono focalizzato sull’impatto che tale forza emozionale ha nella mia vita e ho capito che non potrebbe esistere la mia fotografia, la mia personalità artistica senza questo sentimento.

Mi insegnate, mentre fotografo, che ogni storia non è uguale, più comprendo le dinamiche esistenziali che vi legano, più riesco a immedesimarmi, di conseguenza più mi sento vicino all’obbiettivo preposto.

Farvi felici mentre scatto.

Amare è uno stile di vita,

fare fotografia uguale.

Personalmente sono innamorato quasi ogni giorno, mi innamoro quando vedo occhi che bruciano, quando vedo mani che cercano e braccia che stringono.

Mi innamoro di un profumo, di un espressione che vorrei catturare o semplicemente di un gesto di cortesia che mi viene elegantemente posto. L’amore e più di questo l’amore per la fotografia è dettagli, nei più semplici gesti delicati e soavi che una donna o un uomo possa avere per la sua metà.

È la mano dietro la schiena in una passeggiata autunnale, è la carezza alla nuca per sistemare capelli fuori posto, é annodare dolcemente la cravatta prima del lavoro, è slegare delicatamente un reggiseno, è lo schiaffo ai fianchi mentre si fanno le scale, l’amore è nel bacio dato al volo sotto la doccia o sul ciglio della porta prima di uscire.

Come dicevo sono i dettagli a fare la differenza fra chi ama e chi crede di amare.

Sono i dettagli a fare la differenza fra chi fa fotografia e chi fa immagini.

L’amore spesso lo sottovalutiamo perché paurosi di disarmarci, denudarci al prossimo eppure è l’unico senso che possiamo dare a questa linea temporale che ci invecchia chiamata vita. La mia non vuole essere presunzione, queste poche righe sono solo pensieri che rinchiudo dentro troppo spesso e che ho tirato fuori in una serata d’inverno un po’ troppo fredda, un po’ troppo sola.

Onestamente non ho la ricetta per amare ne tantomeno potrei darvi consigli su come si ama, l’unica cosa che so è che fortunatamente ho vissuto dell’amore che sono in grado di provare e vi dico, senza ombra di dubbio, che senza l’amore non potrei fotografare, non potrei esistere.

- “ Un uomo si misura in base a ciò che è capace di donare e non per ciò che è capace di prendere “ - perciò

amate qualunque sia il vostro mood, non abbiate paura di mostrarvi, il vero amore non conosce giudizi.

Amate forte, senza riserve e con coraggio ma sopratutto amate mentre vi donate perché la pace e i sentimenti di bene vi regalano beatitudini comprensibili solo se condivisi senza remore.

Buon amore.

Il vostro fotografo.


85 visualizzazioni